Viviamo in un’epoca in cui si va di corsa, e in questa frenetica corsa spesso ci dimentichiamo di volerci bene e di prenderci cura di noi stessi.

Prendersi cura di sé significa adottare buone abitudini, che alimentino positivamente il nostro corpo e la nostra mente.

Di corpo ne abbiamo uno solo ed è importante non maltrattarlo. Curarsi quindi non è una questione puramente estetica, frivola, superficiale, ma è la ricerca del benessere psicologico e fisico, strettamente interconnessi, per un’esistenza salutare.

Prendersi cura di sé quindi riguarda la cura dei nostri capelli, della nostra pelle, della nostra alimentazione e del nostro fisico attraverso l’attività sportiva.

Scegliere bene i prodotti che usiamo, le routine da adottare, i cibi da ingerire è sinonimo di vivere rispettando il nostro corpo e il nostro organismo così come sono, quindi non ci sono regole universali, ma accorgimenti che vanno bene ad alcuni e altri che sono adatti ad altri.

Ho capito solo da poco quanto prendersi cura di sé sia ricerca e fonte di benessere e un valido alleato contro lo stress.

Il “non ho tempo” è una scusa per crogiolarsi nel proprio malessere, invece dobbiamo sorridere alla vita, e farlo in ogni modo, anche spalmandoci una crema.

Ora che ho scoperto le proprietà del prendersi cura di sé, voglio condividerle con voi.

Al prossimo post da Aline.

Rispondi