Category

Uncategorized

Category

Tutto quello che c’è da sapere sulle bottiglie di Plastica!

Le bottiglie di acqua di plastica sono uno dei mali dei nostri tempi, che ci piaccia o no dobbiamo prenderne atto. Quando ero bambina a casa ricordo girare bottiglie di acqua sia naturale che frizzante di vetro, poi è stata la volta della comparsa sempre maggiore di bottiglie di plastica, fino alla quasi scomparsa delle bottiglie in vetro. L’ Italia è la nazione europea dal maggiore consumo di acqua in bottiglia, ma è recente la diffusione della notizia che le bottiglie di plastica non siano poi così sicure. Possono davvero staccarsi delle microparticelle della bottiglia e finire nell’acqua? La risposta è sì. Alle alte temperature microparticelle delle bottiglie in PET possono disciogliersi nell’acqua che contengono, per questo in ogni bottiglia compare la dicitura “tenere lontano da fonti di calore, in un luogo asciutto al riparo dalla luce solare”. Numerosi studi condotti su campioni di acqua hanno evidenziato la presenza di…

Recensione del libro: Noi i ragazzi dello zoo di Berlino!

 Noi i ragazzi dello zoo di Berlino, il Libro che ha segnato una generazione! Ero una giovanissima me quando presi tra le mani questo libro; Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino esce nel 1978, è un racconto autobiografico che nasce dalla collaborazione tra la scrittrice e musicista Christiane Vera Felscherinow – meglio nota come Christiane F. – e i giornalisti K. Hermann e H. Rieck. Proprio nel 1978 per due mesi Christiane F. venne intervistata dai due giornalisti e il capolavoro che ne venne fuori è il toccante racconto di una giovanissima dall’infanzia difficile, che affoga nel mondo della tossicodipendenza e della prostituzione: Il trasloco da Amburgo a Berlino per la 6enne Christiane è sinonimo di anni difficili e quando a 12 anni incontra l’amica Kessi farà conoscenza anche col mondo della droga; la discesa nell’inferno delle droghe è appena cominciata. La ragazza vivrà la morte di persone a…

Come scegliere la Lavatrice ideale? Guida all’acquisto!

La lavatrice è una scelta importante quando compri casa. Prima di acquistarla ci si pone tante domande. Dove comprarla? Quale marca? Quale quantità? Il mio consiglio è quello di pensarci bene è un elettrodomestico importante per la casa. Quando andiamo a scegliere il modello di lavatrice è opportuno soffermarsi sulle caratteristiche tecniche come ad esempio: Capacità di carico: Per la scelta della capacità di carico è opportuno che si faccia riferimento a quante lavatrici si fanno in media in una settimana e regolarsi di conseguenza. Io personalmente opterei per una di 10 kili in questo modo si possono lavare anche i piumini! Anche se questo però comporta un aumento della bolletta perché : la capacità di carico indicata si riferisce al peso dei panni umidi, una volta lavati, e non asciutti al momento dell’inserimento. Il peso di carico e il livello di sporco possono influire sui consumi. Infatti, le lavatrici…

Halloween – La notte delle streghe dopo quarant’anni torna sul grande schermo!

Halloween – La notte delle streghe (1978) Il cult horror di John Carpenter torna su grande schermo a 40 anni dall’uscita in sala in versione restaurata e rimasterizzata! Titolo originale: Halloween- La Notte delle Streghe! Anno: 1978 Genere: Horror Durata: 91 minuti Regia: John Carpenter Uscita: 15/ 16 / 17 nelle sale dopo 40 anni Distribuzione: Pic Consigli per la visione: non adatto ai bambini Produzione: Compass International Pictures. QMI Stardust riporta in sala Halloween – La notte delle streghe solo per tre giorni, dal lunedì 15 a mercoledì 17 ottobre, il classico di John Carpenter datato 1978 nella versione restaurata e rimasterizzata creata per festeggiare l’anniversario in tutto il mondo. Curiosità sul Film: Distribuito in sala per la prima volta il 25 ottobre 1978 in Missouri, Halloween – La notte delle streghe di John Carpenter in poco tempo divenne un grande successo e quindi un vero cult.   Girato in soli…

Tecniche per avviare il parto: esistono davvero o sono solo leggende?

Quando la data presunta del parto si avvicina, la futura mamma brama e teme quel momento, ma quando la data passa senza che nulla accada, è lì che nasce il desiderio di smuovere le cose. Ecco allora comparire all’uscio gli svariati consigli di presunte tecniche per avviare il parto. Il più noto è senza dubbio quello di ‘scomodare’ la luna; purtroppo per noi donne non c’è alcun fondamento scientifico a sostenere una connessione tra la fase lunare e il concepimento e la nascita dei bambini. Personalmente ho passato ben 3 lune e ogni volta dormivo beata. Concordo, non vi fidate e affidate alla luna. “Lava i pavimenti” consigliava la bisnonna dei mie bimbi, già la sindrome del nido ci spinge a sistemare e pulire oltremodo, affaccendarsi per di più per stimolare le contrazioni avrà come unico risultato di farci stancare, e ciò non è cosa buona e giusta a ridosso…

La Festa dei Nonni, come nasce e dove si festeggia!

Oggi 02 ottobre si festeggia la festa dei nonni, figura molto importante nella crescita di un bambino, per questo motivo è stata indetta una festa in loro onore. L’ anno scorso per me non è stata una festa serena, perché è venuto a mancare il nonno di mio marito, ed in questo post vi parlo di ciò che ho provato in quel periodo.  Prima di parlarvi di questa festività vi volevo ricordare nel caso ancora non siete riusciti a fare un regalo ai vostri amati nonni, potete dare un’occhiata al post di Vita Maria, che ha raccolto alcune semplici idee per fare un regalo speciale! Ma torniamo a noi ed a  questa festa, che ha origini recenti. La festa dei nonni è stata creata negli Stati Uniti nel 1978 durante la presidenza di Jimmy Carter su proposta di Marian McQuade, una casalinga del Virginia Occidentale, madre di quindici figli e…

L’ansia: che cos’è e sei consigli che aiutano a contrastarla!

Tutti conosciamo l’ansia, quello sgradevole stato emotivo associato a uno stato di allerta o paura che, purtroppo per alcuni – come è stato per me – diventa un compagno di vita. Prima di riuscire a rendersi conto di questa situazione, passa molto tempo. La consapevolezza, tuttavia, è il primo passo per fronteggiare il nemico, infatti l’ansia è un nemico che toglie la libertà di agire in troppe circostanze, a volte senza che ce ne accorgiamo. Nelle situazioni patologiche, serve un aiuto specialistico e il fai da te è controproducente oltre che pericoloso; l’ansia non è una cosa di cui vergognarsi ma da guardare in faccia, per imparare a gestirla. I pensieri positivi ci aiutano a domare lo stato ansioso, evitando che questo rovini il nostro presente. Infatti l’ansia compare spesso nel momento dell’attesa, in riferimento alle nostre aspettative sul futuro, e così ci fa vivere il presente come se fosse…

Cellulite, cos’è e come eliminarla?

Salve cari amici di Scrivere a Colori, eccomi qui con un nuovo post. Finita l’estate,  e le vacanze… iniziamo a riprenderci i nostri spazi e a coccolarci nuovamente. Qualche settimana fa vi ho parlato di  come ridare nuova vita ai capelli , lo avete letto? E…avete iniziato a curarli???? Oggi vi parlo della cellulite, la nemica numero uno delle donne! La cellulite non guarda in faccia nessuno, magre e meno magre, lei si pianta lì, un accumulo di grasso in zone circoscritte che dà al la pelle il noto effetto buccia d’arancia. I primi colpevoli? Gli estrogeni, gli ormoni sessuali femminili, che favoriscono la ritenzione dei liquidi. Per prevenire ed ostacolare la cellulite bisogna rivedere il proprio stile di vita, prediligendo un’alimentazione sana e regolare, limitando l’uso del sale, degli zuccheri e dei grassi. Via libera invece all’acqua, bere infatti aiuta a eliminare i liquidi; un aiuto viene  anche dal tè…

Tante emozioni per la fine della Scuola Materna!

Ed eccoci qui, passano gli anni ed aumentano le emozioni! Siamo arrivati alla prima elementare, Evviva! Aiuto c’è modo di scappare? Di potersela svignare? No è vabbe mi devo rassegnare, da qui la strada sarà tutta in salita che c…o, Mamma attenta non si dicono le parolacce! Ma come faccio a non dirle fino a ieri stringevo fra le braccia uno scricciolo ed ora siamo arrivati al primo giorno delle elementari! Io ancora non ci credo che sono passati ben sei anni e la mia bimba è cresciuta. Non ci ho creduto fino al giorno della recita scolastica, nel momento in cui gli hanno dato il diploma, mi sono detta “ Cavolo allora è vero la mia bimba è cresciuta”. Le emozioni di quel giorno, non si possono descrivere a parole, è stata un fiume di lacrime. Vederla lì fiera di quel pezzo di carta che stringeva nelle mani,…

Zàcchete, il primo intimo per neonato regolabile, un progetto di Antonella La Spada!

Carissime amici di Scrivere a Colori oggi parliamo di Zàcchete un progetto nato da un’idea di Antonella, architetto e mamma di 2 bambini. L’idea ha l’obiettivo di realizzare una linea di abbigliamento intimo per bebè nuova ed innovativa che utilizza il velcro al posto degli automatici in metallo. Un’idea tanto semplice quanto innovativa…tanto da essere stata brevettata! Ma scopriamo si più. Il capo base è un body intimo provvisto di una allacciatura in velcro morbido. In questo modo vengono eliminati i bottoncini automatici in metallo ma non solo. L’allacciatura è spostata dal cavallo all’addome e questo facilita notevolmente il cambio del pannolino. Inoltre il body può avere un uso multiforme: ha una vestibilità di circa 3 taglie, è molto agevole da usare con i pannolini lavabili, può essere usato in autonomia dai bimbi un po’ più grandi e dulcis in fundo è regolabile fino a trovare la misura giusta senza…